la mia voglia di lavorare è inversamente proporzionale al tempo che passo in uno stato di semincoscienza fissando il vuoto.

oggi è lunedì.
e il lunedì fa universalmente schifo. lo dicono pure leopardi e lupo alberto.
senza contare che domani è una settimana esatta che mi hanno fregato la macchina foto.
ma non fa nulla, su. io sono una ragazza di classe e non m’incazzo per queste sciocchezze.
la prendo con filosofia.
vai, amica macchina foto! vai libera verso nuovi orizzonti! di certo sarai in un posto migliore!*

*brutto stronzo che mi hai ciulato la macchina fotgrafica, non sai quanto ti sto odiando. che stavo mettendo via i soldini per comprarne una bella, e se dovessi rompere adesso il porcellino ci trovo dentro cinque euro trentadue centesimi e un bottone, cosa che non mi farà di certo ricomprare uno straccio di macchina, ma neanche una di quelle usaegetta.
spero che a te, ad un tuo eventuale complice, a chiunque la prenderà in mano e anche agli ignari amichetti che sorrideranno davanti al mio obbiettivo venga una diarrea fulminante. senza rancore, eh.
 
bene, febbraio è cominciato nel migliore dei modi.
quasi quanto il secondo quadrimestre, la mia voglia di lavorare è inversamente proporzionale al tempo che passo in uno stato di semincoscienza fissando il vuoto.
l’ora di latino di oggi è stata occupata nella sua interezza nella realizzazione della scritta sul banco "there is a light that never goes out" in onore degli smiths.
 
vi lascio con una frase che ha caratterizzato sabato sera: "oh, ma sto andando contromano?"
vai così, nico.
 
[non dimentichiamo gli ulteriori cali della mia autostima.
rasta: "clava*, mi fai un filtrino?"
(clara solerte prende la borsa e si appresta a fare un filtrino)
r: "ehi, hai la borsa come quella di mia nonna."
(silenzio)
"no ma tranquilla mia nonna è stra giovanile"]
 
*tra gli ultimi soprannomi clava è particolarmente gettonato.
 
forza e coraggio che devo studiare chimica (interroga e non so una sega) fisica (interroga e non so una sega) storia (interroga e non so una sega).
ho come un mancamento, sarà la gioia di trovarsi davanti a tanta cultura.
 
 
 

Informazioni su claspita

https://claspita.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

37 risposte a la mia voglia di lavorare è inversamente proporzionale al tempo che passo in uno stato di semincoscienza fissando il vuoto.

  1. Cler ha detto:

    quello "stragiovanile" voleva essere un complimento ma è decisamente infame…
    povera macchinina fotografica…ma ho sentito che la Hobby &Work proclama una nuova raccolta in edicola: "costruisci la tua macchina fotografica con soli cinque euro trentadue centesimi e un bottone! in 360 comode uscite quotidiane"
    prova. io ci ho assemblato la mia C3 verde così…che affarone!

  2. Anna ha detto:

    ahah…GRANDE RASTAAAA….
    ah clara alla fine ci è andata bene!..non ci ha cattato in niente ahah

  3. clara ha detto:

    ah, cler, per fortuna esiste hobby&work..comunque per quanto infame in teoria era pur sempre un complimento (ha detto subito dopoche l mia borsa era beeeeellissiiiima) quindi lo si perdona.
    gianna, come minimo verremo cattate domani in filo et in chimica.io E te.insieme.una splendida scena muta di coppia.potremmo dire come scusa che dovevamo andare a trovare nostro nonno in ospedale.perchè noi siamo sorelle.vero?vero…?comunque oggi mi sono stati fatti i complimenti per il mio allenamento di atletica dal signor tecnico competente e sommo capo allenatore.ah!

  4. GL ha detto:

    Sporca carogna che hai rubato la macchina fotografica di Clara, spero che il frutto del tuo crimine ti serva a fotografare i seguenti momenti:
    *il tuo ultimo capello che cade, il tuo ultimo dente che si dissolve sotto i colpi dello spazzolino
    *il tuo capo che ti licenzia per assumere il tuo peggior nemico
    *tua moglie mentre la sorprendi in atteggiamenti intimi con il tuo capo
    *tuo figlio mentre ti dice che il suo vero padre è il tuo capo
    e questo è solo l\’inizio della lunga serie di sventure che saranno documentate dalla macchina fotografica che hai rubato. Ben ti sta. Tie\’!

  5. clara ha detto:

    CHE UOMO!
    CHE TEMPRA!
    GL, se non ci fossero i masculi come te a proteggere l\’onore di noi donzelle..

  6. Cler ha detto:

    sono estasiata…
    GL…mi hai conquistata.
    Ora sarebbe carino da parte tua mettere i 5 euri della colletta per ricomprare una macchina decente a Clara.
    Sganciare grazie

  7. GL ha detto:

    5 euri? Suvvia, uno sforzo in più, e le compriamo una bella reflex digitale!

  8. Cler ha detto:

    guarda che 5 euri qui e 5 euri là..tra amici e webbiani la macchina reflex si raggiunge.

  9. clara ha detto:

    si vabbuò, io sto ancora aspettandola eh.
     

  10. Cler ha detto:

    metti pure fretta??…in realtà è GL che fa moine e non sgancia la grana…
    pfui…

  11. GL ha detto:

    Come sarebbe "non sgancia la grana"? Cler, che ci hai fatto con gli euri che ti ho mandato? Aaaaah… ho capito tutto! Ci hai comprato il Nero d\’Avola!😄

  12. Cler ha detto:

    cazzo.
    sgamata in pieno.

  13. GL ha detto:

    Ti perdono. La prossima bottiglia di vino ce la scoliamo tutti insieme, però.

  14. Cler ha detto:

    OFFRE GL!
    SEmpre il solito simpaticone….

  15. GL ha detto:

    Certo che offro io, questo era sottinteso. Su,su, Cler, non litighiamo; libiamo ne\’ lieti calici, piuttosto!🙂

  16. GL ha detto:

    Nel senso di "qui"? O era davvero un singhiozzo? Perché conosco milleuno metodi per far passare il singhiozzo! (In realtà sono prove sadiche alle quali si sottopone il malcapitato colto dal singhiozzo, ma non ditelo a nessuno!)

  17. Cler ha detto:

    singhiozzo.
    mi rifiuto di citare il latino.

  18. clara ha detto:

    ma come?il latino può essre fascinoso. vuoi mettere? qui quae quod qui quo qua ecc.
    (no aspetta forse non era quiquoqua)

  19. GL ha detto:

    C\’è uno strano rapporto fra lingue morte e alcool. Una volta ho cercato di convincere i miei amici che ero perfettamente in grado di guidare dopo una serata alcolica ripetendo pronomi latini. In realtà ero davvero sbronzo. Sempre per dimostrare di non essere ubriaca, una mia amica alla sua prima esperienza alcolica si mise a coniugare verbi greci. Per non parlare del conte Spanzapanskij, il mio migliore amico, che andò a scuola a fare una versione di latino dopo una cenetta alcolica che si era protratta fino a tarda notte; finita la traduzione consegnò il compito, mise la testa sul banco e si addormentò. Prese 9.

  20. Cler ha detto:

    mi perdoni mister gianlorenzo, ma essere ubriachi e continuare, pur avendo bevuto come spugne, a fare gli intellettuali è segno di precoce e rapida encefalosclerosi, malattia sicuramente inesistente ma ora che l\’ho citata apparirà su wikipedia e se appare su wikipedia esiste.

  21. GL ha detto:

    Mmm… no, è segno di malattia mentale, e anche piuttosto grave. Come pretendo di trovare una fidanzata se da ubriaco ripeto pronomi latini? Resterò zitello a vita.😄

  22. Cler ha detto:

    beh…in effetti.
    potresti scamparla dicendo che stai imitando russel crowe nel gladiatore.
    perchè lui parlava latino. ovviamente.

  23. GL ha detto:

    Hispanico non parlava latino; parlava uno spagnolo un po\’ farlocco, tipo quello dei Righeira. Te lo immagini il gladiatore che guarda l\’imperatore negli occhi con aria truce e gli dice minaccioso "Vamos a la playa! O-oo-oo!"😄

  24. Cler ha detto:

    ahahahahhahahahahahaha.
    "commodo, vamos a bailar esta vita bueva…" paola e chiara le troviamo anche nella caput mundi.
    russel crowe come claudio amendola.

  25. clara ha detto:

    amisci miei, non ho parole. siete fantastici.
     

  26. Cler ha detto:

    e perditempo. :)))))))

  27. GL ha detto:

    Nella Roma imperiale Paola e Chiara sarebbero rimaste in vita solo perché neanche le fiere del Colosseo avrebbero accettato di toccarle, quelle ciospe.
    Confermo il "perditemo"; fino a Pasqua sarò un Homo Ludens Cazzeggians Inutilissimus. Poi ricomincio a studiare.

  28. Cler ha detto:

    che ci hai contro paola e chiara? furono, al tempo, mie predilette (mie e della rossa amica) e ci registravamo cantando vamos a bailar imparata, per l\’occasione, a memoria.
    bei tempi. poi sotto sentivi ogni tanto il furby di laura che si svegliava alle nostre grida (perchè siamo intonate)…
    "vamos a bailar…io amale te…esta vita..tu amale me…"

  29. clara ha detto:

    il furby canterino mi fa sganasciare..

  30. Cler ha detto:

    il gioco più rompipalle della storia.
    o forse peggio era il tamagochi.
     

  31. clara ha detto:

    il furby in reo cagare.più che latro mi faceva paura.
    il tamagochi spacca. che scherzi? anzi, vado a riattivarlo. ce l\’ho di là, da qualche parte…

  32. clara ha detto:

    no ma so scrivere.
    in reo="in realtà fa"
    latro="altro"
    scusate.

  33. Cler ha detto:

    ho avuto difficoltà col reo ma ora comprendo tutto. grazie.
     
    ma hai ancora il tamagochi? che animale era? ahah io ne volevo uno ma la mia mamma, donna risparmiosa, mi mandò a quel paese e mi accattò un\’altra barbie. un\’altra perchè ne avevo circa una cinquantina. non esagero.

  34. clara ha detto:

    il tamagochi, quello vero, non era un animale. era un "coso" che assumeva varie forme, ma nè cane nè gatto o uccellino, piuttosto un alieno.(ogni tanto in alcune fasi sembrava uno spermatozoo)
    alle medie c\’è stato un periodo in cui l\’avevo fatto rinascere e io e il mio vicino di banco ce ne prendevamo cura con infinito amore.poi è schiattato e la storia è finita lì.
     

  35. Cler ha detto:

    come abbandonare un figlio.povero alieno spermatozoico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...