se butti il fango al sole ritorna su di te.

stasera è una di quelle sere in cui potrei tranquillamente mettermi sul balcone, con il dito teso verso l’infinito, il fiero cipiglio e una sciarpa gettata distrattamente su una spalla ad arringare le folle. mi sento molto arringatrice, oggi. però non ho nulla di che da arringare. potrei invitare le masse ad adorarmi e venerarmi, fondare una specie di claspitismo, ridurre tutto il popolo in schiavitù e farmi intitolare strade e piazze. potrei. ma piove, e c’è ben poca gente da arringare in ogni caso. il mio futuro da dittatrice è andato in fumo ancora prima di incominciare. un vero peccato, lo ammetto.

in compenso oggi ho conosciuto un cane bruttissimo, di scarse qualità intellettuali ma di indubbia simpatia. si chiama Kelvin. vi rendete conto? Kelvin. che nome del cazzo è per un carlino? per chi non lo sapesse i carlini sono quei cani bassi e grassi, beige, che sembra che siano appena andati a sbattere contro un muro in modo molto violento e hanno l’aria di un vecchio boss mafioso. beh, il buon vecchio Kelvin è esattamente così. abbiamo socializzato abbastanza in fretta, mentre io ero al telefono lui non faceva altro che trotterellarmi intorno sulle sue goffe e storte zampette, strabuzzando gli occhi e sbausciando ovunque. è inciampato un paio di volte rovesciandosi su se stesso. non intenzionalmente, ve l’assicuro. poi, mentre entravo nel mio cancello, cosa non fa il vecchio Kelvin? ci si infila dentro, ricominciando a girare su se stesso e intorno a me. probabilmente credeva di essere un elettrone e vedeva in me il suo nucleo atomico. fatto sta che non mi sentivo affatto un nucleo, nè tantomeno volevo un carlino sbausciante come elettrone. gliel’ho detto un paio di volte (kel, ragazzo mio, levati dai coglioni) ma nisba. sbausciava e saltellava. in tutto questo le sue padrone, due giovani fanciulle che condividevano l’arguzia del cane, mi guardavano e ridevano benevole. che tesoro di cane, com’è affettuoso.
affettuoso un par di balle, levatemelo di qui: un leggero moto del piede nella sua direzione, un innocuo calcetto impercettibile, e va là il Kelvin che schizza fuori di moto uniformemente accellerato.
e in tutto questo tentavo maldestramente di dissimulare la mia fretta con la dolce metà dall’altro capo della linea, che pure sembrava essersi appassionato alla vicenda. scarsi risultati.
ah, quel mattacchione di Kelvin.

ma non perdiamoci in quisquilie: lunedì me ne parto e per una settimana non si avranno mie notizie. berlino mi aspetta. vado -signori miei- in gita con la scuola (l’anno scorso era stato l’ennesimo anno senza gite e questa volta abbiamo mosso mari e monti per riuscire ad andarci. tipo sommossa popolare. barricate coi banchi. striscioni. roba così.) e so già che tornerò sottoforma di una pappetta devastata. beh, quello è il proposito.
in classe un mio compagno non fa che intonare il simpatico motivetto in gita ci si devasta-oh-ohoh-ohoh misteriosamente rivolto a me e al rasta. no, ma dico, noi siamo persone serie. mi risulta inspiegabile perchè ogni volta che si parli di atti transalcolici autodistruttivi o affini la gente mi coinvolga. ma tu guarda.

nel caso dovessi tornare, vi aggiornerò punto per punto. voi pensatemi sempre.
nel frattempo io imparo in tedesco. credo basti aggiungere una N alla fine di ogni parola. facile.

piccolo frasario indispensabile di tedesco.
hilfe! – aiuto!
Fassen Sie mich nicht an! – non mi tocchi!  (che tempo di dirlo sono già stata squartata un paio di volte)
Bin ich verhaftet? – sono in arresto?
Haben Sie alkoholische Getränke? – servite bevande alcoliche?
e dulcis in fundo stichling è lo spinello.

SONO PRONTA.

Informazioni su claspita

https://claspita.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

12 risposte a se butti il fango al sole ritorna su di te.

  1. ﻮค๒๒ ha detto:

    conosci l\’indispensabile per sopravvivere..brava!io intanto prendo appunti..alkoholische mm

  2. Federico ha detto:

    Dai che dai crucchi ci diamo alla birraaaaaaaaaaaaaaaaaa (che tra l\’altro a me fa schifo)Ma Cla, voi in che hotel siete tra l\’altro?

  3. clara ha detto:

    gabb, puoi dirlo forte.fede, non dire davanti a me che la birra fa schifo. per favore. ho un animo sensibile su certe cose.il mio hotel è vicino all\’aeroporto, quindi sarà tipo berlinen aeroporten hotellen o simili.

  4. VAL ha detto:

    Disse colei che"o no,io non mi faccio più le canne"—–>stichling .Ti servirà chiaramente per dire a tutti che non li fumi più,si noi ti crediamoE comunque il carlino l\’ho sempre odiato,dai tempi di Pocahontas,quel cane era stupido e si è dimostrato tale anche in questa occasioneBuona gita inzomma,fai la brava(ahahahahah).Fröhliche Weihnachten(si ok,vuol dire buon natale,però è l\’unica cosa che capisco quando mia madre mi parla in tedesco dopo anni di biglietti ricevuti da amisci crucchi)"mi risulta inspiegabile perchè ogni volta che si parli di atti transalcolici autodistruttivi o affini la gente mi coinvolga. ma tu guarda.".Anche moi,quando gente apparentemente tranquilla ruba si intasca caraffe di birra alle feste tutti guardano inspiegabilmente me.

  5. beatrice ha detto:

    Magari alloggi al Tokio Hotel.questa era davvero pessima.

  6. Matteo ha detto:

    Vorrei venire anche io uffa!!!!Comunque carissima, buon viaggio e mi raccomando a ffido a te un compito difficilissim, anzi due:Controlla sempre che Gadola mangi e sorrida (casomai intrattineilo tu :D) e secondo che si ricordi di comprarmi la spilletta dell\’Hard rock cafè!!!:)Buon viaggio!!!

  7. Federico ha detto:

    Claretta cara… siamo nello stesso hotel!!Ok, passeremo le notti passando da una camera all\’altra.. ottimo! Il Berolina airport ci aspetta :DMagari mi converti pure alla birra!Bocci, non ho bisogno di controllori, mi so regolare da solo!😀

  8. ﻮค๒๒ ha detto:

    se vedi testa di puzzola (leggi:tokio hotel) fai quel che devi U.U(tipico esempio di raccomandazioni che tutti vorrebbero ricevere)

  9. Cler ha detto:

    lo spinello c\’era. vò dì che in classe hai davvero fama di bongia.per dimostrare che non ècosì BRUCIA IL REGGIPETTO

  10. aReA ha detto:

    mi piacerebbe rivederla meglio berlino. poi dimmi che ne pensi

  11. clara ha detto:

    lo spinello c\’era eccome, cler carissima. vi raconto tutto appena mi riprendo dalla sbronza.

  12. Cler ha detto:

    SONO SEMPRE FIERA DI TE.ora ricordo perchè ti ho eletta mio successore al trono.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...